Arnaldo Pomodoro. Meccanismi celati

Arnaldo Pomodoro, Sfera, 1982, scultura in bronzo, es. 4/6, cm 25
Arnaldo Pomodoro, Sfera, 1982, scultura in bronzo, es. 4/6, cm 25

Cortina d'Ampezzo

24 dicembre 2021 - 30 gennaio 2022

DRINK
Mercoledì 29 dicembre dalle ore 18:00

Per accedere all'esposizione occorrerà esibire il Green Pass



Farsettiarte a Natale rende omaggio al Maestro Arnaldo Pomodoro, con un'importante esposizione di sculture presso la suggestiva sede di Cortina d’Ampezzo.

La mostra Arnaldo Pomodoro. Meccanismi celati avrà inizio il 24 dicembre e terminerà il 30 gennaio 2022. L’inaugurazione è prevista per il 24, a partire dalle ore 18.

Arnaldo Pomodoro, nato a Morciano di Romagna il 23 giugno 1926, già a partire dai primi anni Sessanta sviluppa una ricerca sulle forme della geometria solida in cui l’antitesi formale tra la levigata perfezione della forma geometrica e la caotica complessità dell’interno diventa una costante.

Squarciando, corrodendo e scavando lucide sfere, dischi, piramidi, coni, colonne, cubi, l’artista ne rompe la perfezione e permette così di scoprire il mistero racchiuso in essi.

Dopo una prima presentazione del lavoro dell’artista a Cortina nell’estate del 2004, quando sue sculture monumentali occuparono non solo gli spazi della galleria ma anche le strade e le piazze della cittadina ampezzana, Farsettiarte coglie l’occasione delle festività natalizie per riproporre nel nuovo prestigioso spazio dell’ex Funivia Pocol, pezzi unici e multipli del Maestro, rappresentativi di un universo variegato e misterioso, capace di far riflettere sulla complessità dell’esistenza e divenire metafora di vita.

Tra le opere in mostra spiccano per la qualità anche dei bassorilievi, tra cui un esemplare unico realizzato in bronzo e argento del 1968 e un importante bronzo dorato del 1962.


Scroll Down
Back to the Top