Auction N.219 - I, Modern and Contemporary Art

fri 27 - sat 28 May 2022
219 

Raffaello Arcangelo Salimbeni
(Firenze 1914 - 1991)

Motivo informale

Scultura in bronzo
cm. 57,5 h.


Raffaello Arcangelo Salimbeni, uno degli ultimi allievi di Libero Andreotti, è stato il primo scultore fiorentino ad aggiornarsi al linguaggio della scultura moderna rispetto al clima accademico della città.
Presente alle Biennali di Venezia, 1952 e 1958, alla X Triennale di Milano, 1954, alle Mostre Internazionali del Museo di Dortmund, 1963, alla Quadriennale di Roma, 1972. Autore del Monumento Marmoreo all'Elettrice Palatina delle Cappelle Medicee, è ancora presente alla Mostra sulla Scultura Italiana Contemporanea alla Columbia University di New York, 1961, e a quella similare al Museo Rodin di Parigi, solo per ricordarne alcune. Nei decenni dal 1950 al 1980 Salimbeni è stato lo scultore fiorentino maggiormente presente a livello internazionale, il cui merito venne riconosciuto da Henry Moore in una lettera a lui inviata il 25 marzo 1953.
Bibliografia di riferimento:
Raffaello Arcangelo Salimbeni Sculpteur, de Retour à Paris, a cura di Mario Rizzardo e Gabriella Artoni, Selective Art, Parigi, 2006.
Auction times

Scroll Down
Back to the Top