Auction N.155 - I, Asta di Arredi e Dipinti Antichi

FARSETTI ARTE Viale della Repubblica, Area Museo Pecci - PRATO, fri 15 April 2011 
480 

Franz Pourbus II (attr. a)
(Antwerp 1569 - Parigi 1622)

Ritratto di dama di corte

Olio su tela
cm. 100x70


Franz Pourbus (Purbus) il Giovane fu pittore di ritratti, pale d'altare e miniature.
Figlio di Pourbus I e Suzanna Floris, figlia dello scultore C. Floris, si avviò alla carriera di pittore nella gilda di San Luca ad Anversa nel 1591. Verso il 1600 lavora a Bruxelles per gli Arciduchi Alberto e Isabella, successivamente arriva a Mantova nell'ottobre del 1600, subito dopo P. P. Rubens. Lavora alla corte di Vincenzo I Gonzaga  dal 1600 al 1609, recandosi a Napoli e Torino, (1605 - 1606), Parigi (1606) e Roma. A Parigi nel 1609 fu chiamato quale pittore di corte di Maria de' Medici e vi rimase fino alla sua morte. Divenuto ritrattista ufficiale della corte francese decorò anche la Galerie des Reis al Louvre, distrutta nell'incendio del 1661. Collaborò con Frans Francken II, ma risentì soprattutto, come ritrattista, dell'influsso di suo padre e di A. Th. Key, caratterizzato da un forte realismo. Dopo il 1600 subì, sempre nel ritratto, l'influsso di A. Moro e, più limitatamente di A. Sanchez - Coello.
I suoi ritratti, frutto anche del lavoro di bottega, si distinguono per una raffigurazione fotografica dei modelli.
Il nostro ritratto mostra delle consonanze stilistiche con il Portrait of Louis XIII, e con il Portrait of Elisabeth of France, moglie di Filippo IV di Spagna, 1615, del Museé des Beaux Arts di Valenciennes.
Bibliografia di riferimento
J. De Maere e M. Wabbes, Illustrated Dictionary of 17th Century Flemish Painters, Bruxelles, 1994, Vol I, pp. 324-325, vol. III, nn. 977-981.
 

Esposizione: 
MILANO: dal 29 Marzo al 5 aprile - Ore: 10.00 – 19.00 (festivi compresi) 
PRATO: dal 9 al 15 Aprile - Ore: 10.00 – 13.00 e 16.00 – 19.30 (festivi compresi)  
Estimate
EUR 30000 / 40000

Scroll Down
Back to the Top