Asta N.211 - I, Importanti Arredi e Dipinti Antichi

ven 29 Ottobre 2021
167 

Scuola fiamminga del XVII secolo

Scena di pescheria

Olio su tela
cm. 122,5x191


Nella pittura di genere della seconda metà del Cinquecento e della prima metà del Seicento il tema dei Pescivendoli conobbe un notevole successo accanto a quelli di cucina, di pollivendoli e fruttivendoli. Senza dubbio il pittore che meglio "inventò" queste composizioni con nature morte e scene di vita quotidiana con figure fu il cremonese Vincenzo Campi (1536 ca. - 1591) che con il bolognese Bartolomeo Passerotti (1529 - 1592) sviluppò quella che era stata l'origine del genere, la scena di Macelleria di Annibale Carracci (1560 - 1609).
Questo genere, che aveva raggiunto tuttavia la maggiore diffusione con esiti di qualità pittorica altissimi nelle Fiandre con Joachim de Berckelaer (1535 - 1574), continuò ad essere richiesto per tutto il Seicento.
Bibliografia di riferimento:
Vincenzo Campi scene del quotidiano, a cura di Franco Paliaga, Cremona, Museo Civico "Ala Ponzone", 2 dicembre 2000 - 18 marzo 2001, Skira, Milano, 2000, Pescivendoli, pp. 152-157, nn. 5, 6, 8, 9, 10.
Orari Asta

Scroll Down
Back to the Top