Asta N.176 - I, ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

ven 27 Maggio 2016 
435 

Claudio Cintoli
(Imola (Bo) 1935 - Roma 1978)

Peso morto n. 32 - Siamesi, 1970

Corda in nylon e ferro
cm. 420 ca.


Storia
Collezione Eredi Cintoli;
Collezione privata, Cervia;
Collezione privata


Certificato su foto di Vittorio Cintoli, con n. 000056.


Esposizioni
Claudio Cintoli. Incidenti onirici, a cura di L. Pratesi e D. Ferraria, Pesaro, Centro Arti Visive Pescheria, 9 ottobre - 21 novembre 2010, illustrato sulla seconda di copertina.

“Imboccare vicoli ciechi, saltar fossi, scavalcar siepi, superare ostacoli, subire violenze e torti, inghiottire rospi, accumulare frustrazioni, trascinare pesi morti, tutto per un chiodofisso: diventare se stesso a qualsiasi costo” “…. Stanco di “comporre” e di costringere, in un “campo” obbligato, elementi plastici visivi secondo leggi prestabilite ed obsolete, ho cercato uno spazio “altro”, che mi rivelasse l’incanto di ‘disporre’ e di ‘deporre’ anti-oggetti, azioni, situazioni, frammenti, reperti onirici…”.
(da Appunti 1968-1969)


Scroll Down
Back to the Top