Asta N.175 - II, Dipinti e Sculture del XIX e XX secolo

sab 16 Aprile 2016 
411 

Beppe Ciardi
(Venezia 1875 - Quinto di Treviso (Tv) 1932)

Paranze, 1925

Olio su tela
cm. 150x180

Firma e data in basso a sinistra: Beppe Ciardi 1925.
Restauri.



Questo magnifico dipinto ci risulta assolutamente inedito, nonostante le imponenti dimensioni lo facciano supporre eseguito per un’occasione importante. Il soggetto è familiare al pittore: le paranze in pesca all'alba o al tramonto o altre imbarcazioni in navigazione sono temi  ricorrenti all'interno della sua produzione; ciò che qui particolarmente affascina è la qualità della luce atmosferica di carattere autenticamente "impressionista" ottenuta per mezzo di una pennellata fratta, quasi divisa, che restituisce magistralmente la motilità della riverberazione luminosa che dal cielo palpitante si diffonde sulle vele e sugli scafi per poi disperdersi negli infiniti riflessi del mare, reso vivo dalla brezza marina.
L. G.


ESPOSIZIONE

Milano (sintesi delle opere) 
Dal 30 marzo al 4 aprile 2016
Farsettiarte, Portichetto di via Manzoni (angolo via Spiga)
orario 10-13 / 14-19 (festivi compresi)

Prato
Dal 9 al 16 aprile 2016
Farsettiarte, viale della Repubblica (area Museo Pecci)
orario 10-13 / 16-19,30 (festivi compresi) 

Scroll Down
Back to the Top