Asta N.159 - I, Arredi e Dipinti Antichi

FARSETTI ARTE Viale della Repubblica, Area Museo Pecci - PRATO, ven 20 Aprile 2012
496 

Hendrik Voogd (attr. a)
(Amsterdam 1766 - Roma 1839)

Veduta delle grandi e piccole cascatelle di Tivoli

Olio su tela
cm. 132,5x183,5


Sebbene il dipinto sia stato, come il successivo, attribuito per tradizione orale a Jacob Philipp Hackert (Prenzlau 1737 - Firenze, 1807), viene oggi assegnato, come alternative name, a Hendrik Voogd. Il pittore olandese, dopo un giovanile apprendistato sotto Juriaan Andriessen in Amsterdam, si recò a Roma ove, dal 3 luglio 1788, rimase fino alla morte. Il carattere del suo stile fu quello di volgere in termini di gusto romantico il tradizionale capriccio settecentesco. Il nostro dipinto pare databile ai primi due decenni dell'Ottocento. Si deve tuttavia ricordare che anche alcuni seguaci stretti di Hackert, come Wilhelm Friedrich Gmelin, raffigurarono in incisioni la veduta delle cascate dallo stesso punto di vista (si veda in Paolo Chiarini, Il paesaggio secondo natura. Jacob Philipp Hackert e la sua cerchia, catalogo della mostra, Palazzo delle Esposizioni, Roma, 1994, pp. 262-263, n. 99).
Bibliografia di riferimento
C.J. de Bruyn Kops, Hendrik Voogd, Nederlands Landschapschilder te Rome (1768-1839), in Nederlands Kunsthistorisch Jaarboek, vol, 21, 1970, pp. 351 e seguenti; On Country Roads and Fields, The Depiction of the 18th- and 19th- Century Landscape, Rijkmuseum Amsterdam, 1997, pp. 182-183.

Esposizione: a Prato dal 14/04/2012 al 20/04/2012 
Orario: 10.00-13.00 15.30-19.30 

Scroll Down
Back to the Top