Asta N.154 - II, Asta di Arte Moderna

FARSETTI ARTE Viale della Repubblica, Area Museo Pecci - PRATO, sab 27 Novembre 2010 
828 

Giacomo Balla
(Torino 1871 - Roma 1958)

Progetto per paravento, 1916 ca.

Tecnica mista su carta applicata su cartone
cm. 21x27

Firma sul lato destro: Balla Futurista.
Su un cartone al verso della cornice: scritta di Luce Balla Giacomo Balla / Bozzetto per paravento - 1916: etichetta con n. 767: etichetta Galleria Edieuropa QUIarte contemporanea, Roma, con n. 47.

Storia
Casa Balla, Roma (agenda n. 767);
Archivio Cambellotti, Roma;
Galleria Edieuropa, Roma;
Collezione privata



Esposizioni
Giacomo Balla, Torino, Galleria Civica d'Arte Moderna, dal 4 aprile 1963, cat. p. 119, n. 282, tav. 104.
 

Bibliografia
Maria Drudi Gambillo, Teresa Fiori, Archivi del Futurismo, volume secondo, De Luca Editore, Roma, 1962, n. 189;
Maurizio Fagiolo dell'Arco, Balla: ricostruzione futurista dell'universo, Bulzoni editore, Roma, 1968, n. 130.

Elena Gigli sul catalogo d'asta Farsettiarte n. 136 del 27 maggio 2006 scrive a proposito di questa opera: Con l'intenzione di abbellire l'utile, di ricostruire l'universo partendo dalla sua casa, dalla quotidianità, Balla progetta e realizza suppellettili futuriste. E' del 1916 il progetto per il paravento proveniente da Casa Balla e pubblicato da Fagiolo: l'interesse per l' arredamento testimonia la volontà di uscire dalle ristrette dimensioni del quadro per entrare nell'ambiente della vita: [...] decorare uno spazio per la vita diventerà l'idea - fissa del pittore artigiano; prima di ricostruire l'universo comincia ad allietare il suo piccolo bozzo (Roma 1968, p. 94). E la sua casa, il suo bozzolo diventa il nucleo da visitare dove la famiglia Balla realizza opere di arredamento futurista per venderle, come si legge sul giornale «Roma futurista».

Esposizione: 
Milano, 11-17 novembre con orario 10-19, compreso festivi 
Prato, 20-27 novembre con orario 10-19,30, compreso festivi 

Scroll Down
Back to the Top